de fr it

Pierre d'Oron

Menzionato la prima volta nel 1236 nella carta di franchigia per Vevey, 12/18.2.1287 Sion. Figlio di Rodolphe (->). Fu decano di Vevey (1271) e canonico di Losanna (1272). Riuscì a imporsi quale vescovo di Sion nel 1275, dopo la doppia elezione nel 1273, in cui era stato nominato da una parte del capitolo cattedrale, e dopo la morte del suo rivale Heinrich von Raron (1274). Il suo atteggiamento nei confronti dell'Impero fu influenzato dalla politica della Savoia. A causa dei conflitti fra il conte Filippo I di Savoia e re Rodolfo I d'Asburgo per la supremazia in Borgogna, O. fece fortificare le fortezze vescovili di Martigny e Montorge. Durante il suo episcopato un numero sempre crescente di Vodesi entrò nel capitolo cattedrale di Sion, rafforzando la frazione savoiarda. Nel 1275 emanò nuovi statuti per il capitolo e nel 1285 confermò l'annessione della cancelleria al capitolo cattedrale. Redasse il suo testamento nel 1287 e morì fortemente indebitato.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/5, 172-174
  • Gatz, Bischöfe 1198, 734