de fr it

FaustoPedrotta

11.7.1899 Locarno, 28.2.1958 Locarno, catt., di Intragna. Figlio di Vittore, avvocato, e di Angelina Danini. (1936) Giannina Zaro. Dopo il liceo a Lugano (1916-19), studiò diritto all'Univ. di Berna (1919-23). Fu poi avvocato nello studio del padre a Locarno e nel 1926 conseguì il brevetto di notaio. Fu redattore dei periodici L'Adula e Archivio storico della Svizzera it. e del giornale dell'ala destra del partito liberale radicale di Locarno, Il Cittadino, di cui fu anche direttore. Pubblicò saggi di carattere politico, economico, artistico e storico sul Ticino. Liberale, negli anni 1930-40 assunse una posizione più marcatamente italofila e irredentista e aderì alla Federazione fascista ticinese, di cui fu uno dei teorici senza assumere cariche dirigenziali. Fu cofondatore e primo pres. (1954-58) della Soc. storica locarnese.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo Fondazione Historia Cisalpina presso ASTI
  • Gazzetta Ticinese, 1.3.1958
  • R. Bianchi, Il Ticino politico contemporaneo, 1921-1975, 1989
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.7.1899 ✝︎ 28.2.1958