de fr it

Promenthoux

Frazione del com. di Prangins (VD); (1184: Promenthoux). È situata sulle rive del lago di Ginevra e sul versante destro del fiume La Promenthouse. Pop: 14 fuochi nel 1412, 9 nel 1550. Sono state rinvenute vestigia di una stazione lacustre del Neolitico. P. raggiunse la sua massima importanza nel XIII sec., epoca in cui il nome della località designò una fam. nobile. La chiesa parrocchiale dipese dapprima dall'abbazia di Saint-Claude nel Giura franc. (1184), poi dal capitolo di Losanna (1236-99) e infine dal vescovo di Ginevra (1481); nel 1536 la parrocchia fu integrata in quella di Prangins. La comunità di villaggio, attestata dal 1452, venne unita a Prangins nel 1486. Nel 1482 a P. fu stampato (da Louis Cruse) il primo libro apparso in territorio vodese. Dalla spiaggia della località partirono i valdesi piemontesi che nel 1689 fecero ritorno alle loro terre di origine (episodio noto come glorieuse rentrée). Dal XVII sec. a P. si trovano alcune fattorie e residenze nobiliari.