de fr it

David LudwigBay

Ritratto nella sua funzione di membro del Direttorio dell'Elvetica. Acquaforte di Heinrich Pfenninger, 1799 (Biblioteca nazionale svizzera).
Ritratto nella sua funzione di membro del Direttorio dell'Elvetica. Acquaforte di Heinrich Pfenninger, 1799 (Biblioteca nazionale svizzera).

31.7.1749 Berna, 2.12.1832 Berna, rif., di Berna. Figlio di Sigmund Isaak, ufficiale, avvocato e cancelliere a Interlaken. (1798) Katharina Friedli, figlia di Hans. Dopo aver studiato diritto a Marburgo, divenne un avvocato molto richiesto (brevetto nel 1777). Nel 1792 divenne maggiore di cavalleria. Nel 1785 e 1795 rifiutò un seggio nel Consiglio dei Duecento. Dal 1790 fu alla guida delle fam. eleggibili al Consiglio di Berna. Nel 1798 fu eletto al Senato dell'Elvetica e in aprile entrò a far parte del Direttorio. Acceso sostenitore degli interessi di Berna, su pressioni della Francia fu sostituito dopo soli due mesi; tornò a occupare questa carica dal gennaio al giugno del 1799. Entrato a far parte del Senato, fu a capo dell'opposizione federalista. Nel 1800 entrò nel Consiglio legislativo, ma fu attaccato dagli unitari e nel 1802 si ritirò a vita privata. Nel 1831 si schierò con i sostenitori della Rigenerazione e fu eletto decano del nuovo Gran Consiglio bernese.

Riferimenti bibliografici

  • H. Gilomen, L. Bay, Direktor der helvetischen Republik, 1920 (con bibl.)
  • Junker, Bern, 1
  • R. Reinalter et al. (a cura di), Biographisches Lexikon zur Geschichte der demokratischen und liberalen Bewegungen in Mitteleuropa, 1, 1992, 206
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 31.7.1749 ✝︎ 2.12.1832