de fr it

MelchiorDelfils

9.5.1766 (François-Joseph-Melchior) probabilmente a Porrentruy, 24.4.1820 Avenches, Domdidier, cattolico. Figlio di François Félix (->) e di Anna Franziska Glutz von Blotzheim. Catherine Bechelé, figlia di Conrad Antoine, giurista. Studiò diritto alle Università di Magonza e Digione, laureandosi e conseguendo il titolo di avvocato di corte nel 1787. Nel maggio del 1791 succedette a Joseph-Antoine Rengger, espulso, alla carica di syndicus degli Stati del principato vescovile di Basilea. Emigrato a Soletta nel 1792, rientrò nel Dipartimento del Mont-Terrible nel 1798. Fu avvocato alla sottoprefettura di Delémont e più tardi a Colmar. Nel 1814 il governatore generale Konrad Karl Friedrich von Andlau-Birseck lo nominò sottoprefetto di Delémont e lo inviò in missione diplomatica a Parigi. Delegato giurassiano al congresso di Vienna, insieme a Ursanne Conrad Joseph de Billieux tentò invano di far restaurare il principato vescovile e di creare un cantone autonomo. Dal 1816 al 1818 fu deputato al Gran Consiglio di Berna.

Riferimenti bibliografici

  • M. Jorio, Der Untergang des Fürstbistums Basel (1792-1815), 1982, 245 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF