de fr it

XavierKohler

Ritratto a olio realizzato attorno al 1850 da C. Rosenthal (Musée de l'Hôtel-Dieu, Porrentruy).
Ritratto a olio realizzato attorno al 1850 da C. Rosenthal (Musée de l'Hôtel-Dieu, Porrentruy).

2.7.1823 Porrentruy, 17.5.1891 Porrentruy, catt., di Porrentruy. Figlio di Joseph, notaio e amministratore dell'ospedale, e di Marie Jeanne Marguerite Theubet. (1849) Alexina Favrot, figlia di Alexandre Noël, pres. del tribunale distr. di Porrentruy. Studiò ai collegi di Porrentruy e Friburgo. Insegnante al collegio di Porrentruy (1846-64, congedato nel 1854 per aver criticato il governo conservatore e di nuovo assunto nel 1855), si impegnò affinché l'ist. venisse trasformato in una scuola cant. e nel 1860 divenne bibliotecario succedendo a Joseph Trouillat. Dal 1869 al 1889 fu conservatore degli archivi dell'antico principato vescovile di Basilea. Fu deputato liberale al Gran Consiglio bernese (1866-90) e membro della Costituente del 1883-84. Contrario agli eccessi del radicalismo, lottò per la tutela dei diritti particolari del Giura, difendendo in particolare i com. patriziali e in seguito i diritti dei catt. del Giura. Si impegnò attivamente anche per la costruzione delle ferrovie. Corrispondente di numerosi giornali giurassiani, sviz. o franc., fu redattore del giornale Le Jura (1854 e 1860-61). Editore e autore di poesie e di numerosi articoli biografici, storici e letterari, nella sua produzione affrontò temi molto diversi. Pianificò una serie di studi di vasta portata (Essai sur l'histoire de la poésie française dans l'ancien évêché de Bâle, Histoire diplomatique de l'ancien évêché de Bâle, Théâtre jurassien), che rimasero allo stato di manoscritto o di bozza, e furono in parte pubblicati dal figlio Adrien (1864-1918). Membro della Soc. di studi di Friburgo, collaborò con L'Emulation, la rivista della soc. Fu membro fondatore della Soc. di studi di Porrentruy e della successiva Société jurassienne d'émulation, di cui fu segr. generale (1847-54), pres. centrale (1855-67, 1869-74) e pres. onorario (1875). K. fu inoltre redattore del suo annuario, Coup-d'œil, poi sostituito dagli Actes.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso AAEB
  • Anthologie jurassienne, 1, 1964, 219-239
  • M. A. Stolz, X. Kohler et l'affirmation de la personnalité jurassienne 1846-1866, mem. lic. Friburgo, 1982
  • F. Noirjean, Un homme, une maison: hommage à X. Kohler, 1991
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 2.7.1823 ✝︎ 17.5.1891

Suggerimento di citazione

Noirjean, François: "Kohler, Xavier", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 30.10.2006(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/013240/2006-10-30/, consultato il 30.10.2020.