de fr it

JakobMani

12.9.1785 Lenk, 4.2.1852 Thun, rif., di Diemtigen. Figlio di Niklaus Johannes, giudice assessore e fabbriciere. Fratello di Johannes (->). Celibe. Pres. di tribunale a Thun, fu membro del Gran Consiglio per la circoscrizione elettorale di Niedersimmental (1834-46), procuratore (1838-46) e giudice cant. (1846-47). Contribuì attivamente alla caduta del regime patriziale nel 1830-31 e fu promotore di petizioni nella regione di Thun. Giudice istruttore durante la cosiddetta congiura dell'Erlacherhof (1832), organizzò lo Schutzverein liberale contro i "Neri" filobernesi.

Riferimenti bibliografici

  • E. Gruner, Das bernische Patriziat und die Regeneration, 1943
  • U. Robé, Berner Oberland und Staat Bern, 1972
  • P.-A. Nielson, "ein Bruder von dem zu haben", mem. lic. Berna, 1988, 88, 505
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.9.1785 ✝︎ 4.2.1852

Suggerimento di citazione

Zürcher, Christoph: "Mani, Jakob", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.08.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/013250/2007-08-14/, consultato il 27.11.2020.