de fr it

Johann RudolfSteck

16.5.1772 Berna, 21.9.1805 Berna, rif., di Berna. Figlio di Johann Rudolf, comandante della fortezza di Aarburg. Marie Aimée Guichelin, poetessa, di Parigi. Si diplomò all'Ist. politico di Berna. Svolse un periodo di pratica presso la cancelleria cant. bernese. Divenne capo di un gruppo di giovani patrizi riformisti, di cui fece parte anche Albert Friedrich May. Fu tra gli allievi di Johann Gottlieb Fichte a Jena (1795). Nel 1797 soggiornò a Parigi. Segr. generale del Direttorio elvetico, dall'aprile al giugno del 1798 contribuì in maniera determinante alla creazione dell'amministrazione della Repubblica elvetica, ma venne congedato su pressione franc. e si ritirò nella sua residenza di campagna a Moosseedorf. Dal 1803 fece parte del Gran Consiglio bernese e del tribunale d'appello. S. è considerato il creatore del Codice penale bernese.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso BBB
  • H. Reinalter et al. (a cura di), Biographisches Lexikon zur Geschichte der demokratischen und liberalen Bewegung in Mitteleuropa, 1, 1992, 220
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 16.5.1772 ✝︎ 21.9.1805