de fr it

Franz vonElgger

1.8.1794 Rheinfelden, 4.11.1858 Lucerna, catt., di Rheinfelden, dal 1845 di Gisikon. Figlio di Anton, amministratore del granducato del Baden, e della baronessa Francisca de Messina, di Trento. (1832) Josephine, figlia di Karl Pfyffer. La sua carriera militare ebbe inizio nel 1814 al servizio del Baden. Nel reggimento sviz. von Salis al servizio della Francia dal 1817, nel 1831-32 fu capitano nello Stato maggiore generale sviz. Dopo aver tentato invano di fondare colonie agricole in Spagna, nel 1834 si stabilì a Lucerna. Dal 1837 fu capitano del primo battello a vapore sul lago dei Quattro cant. Direttore della scuola di Stato maggiore generale a Thun dal 1841 (licenziato nel 1847), fu capo di Stato maggiore generale delle truppe lucernesi impegnate contro i Corpi franchi (1844) e delle truppe del Sonderbund (1847). Dopo la sconfitta subita in quest'ultima occasione, fuggì in Italia, dove entrò al servizio del papa. Nominato generale nel 1858, morì durante il suo primo congedo a Lucerna. Nel tempo libero fu anche ritrattista e pittore di genere.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso StALU
  • BLAG, 174 sg.
  • E. Bucher, Die Geschichte des Sonderbundskrieges, 1966
  • J. Gwerder, Die Dampfschiffkapitäne vom Vierwaldstättersee, 1997
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.8.1794 ✝︎ 4.11.1858

Suggerimento di citazione

Lischer, Markus: "Elgger, Franz von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 31.08.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/013332/2004-08-31/, consultato il 25.11.2020.