de fr it

Karl Sebastian vonClais

27.7.1800 Winterthur, 22.1.1858 Winterthur, rif., di Winterthur. Figlio di Johann Sebastian (->). Louise Schweizer, figlia di Johann Caspar, capitano di cavalleria. Alla morte del padre (1809), fu affidato alla tutela dello zio, Johann Heinrich von Sulzer. Dopo aver frequentato le scuole a Winterthur e a Zurigo, studiò filosofia a Würzburg (1820), diritto a Heidelberg (1821) e scienze camerali a Würzburg (1822). Tra il 1841 e il 1842 C., che a differenza di suo padre si fece sempre chiamare von C., rilevò la filanda della Hard presso Wülflingen (oggi Winterthur), una delle più grandi del cant. Zurigo, con uno stabilimento tessile, una fabbrica di macchine tessili, un mulino e un'azienda agricola. A causa della crisi congiunturale del 1847-48, per evitare il fallimento, C. dovette liquidare l'ist. bancario che aveva ereditato e cedere la villa Lindengut. Nella crisi del 1857 anche l'impresa tessile rischiò la rovina. Municipale di Winterthur e capo dell'ufficio forestale (1832-42), oltre che membro della commissione municipale delle foreste (1842-48), fu deputato liberale al Gran Consiglio di Zurigo dal 1842 fino alla morte. Comandante della cavalleria zurighese (1837-46), negli ultimi anni di vita C. si dedicò soprattutto alla modernizzazione delle sue proprietà rurali. Fu membro attivo della Soc. per l'agricoltura e l'orticoltura del cant. Zurigo e pubblicò alcuni articoli sull'allevamento del bestiame.

Riferimenti bibliografici

  • Schweizerische Zeitschrift für Landwirtschaft, 1858, 17-21 (necrologio)
  • E. Dejung, «Spinnerei, Weberei und mechanische Werkstätte Hard bei Wülflingen 1800-1924», in Neujahrsblatt der Stadtbibliothek Winterthur, 270, 1937, 50-66
  • L'Etat-major, 3, 38
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.7.1800 ✝︎ 22.1.1858