de fr it

ConstanzGlutz von Blotzheim

13.1.1825 Soletta, 29.5.1902 Soletta, catt., di Soletta. Figlio di Amanz Fidel (->). 1) (1851) Josefina Catharina Pauline Eugenie Emilia von Tugginer, figlia di Urs Ludwig, amministratore dell'ospedale; 2) (1872) Maria Louise Adèle von Tugginer, figlia di Adolf Karl, amministratore dell'ospedale. Dopo gli studi a Heidelberg, Bonn e Parigi divenne avvocato (1849). Fu sindaco di Soletta a titolo accessorio (1871-75, 1877-92), deputato al Gran Consiglio dal 1866 al 1872 (anno in cui diede le dimissioni per protestare contro il dibattito originato dal Kulturkampf) e dal 1881 al 1892 (pres. 1889), pres. della Costituente cant. (1887), pres. (1878-88) e membro (1892-96) del tribunale d'appello nonché pres. del consiglio d'amministrazione delle officine Von-Roll (1878-88). Favorevole alla democrazia nonostante le origini patrizie, nel quadro del conflitto che oppose i "grigi" (Vecchi liberali) ai "rossi" (radicali) dal 1867 al 1869 fu uno dei maggiori esponenti dell'opposizione conservatrice contro i liberali. Nel 1872 ebbe un ruolo importante in occasione della fondazione del Solothurner Anzeiger e della Banca popolare solettese non governativa. Nel 1887 la ridefinizione dei collegi elettorali fallì perché G., in veste di pres. della Costituente, si astenne dal voto come da regolamento. Colonnello di Stato maggiore generale.

Riferimenti bibliografici

  • L'Etat major, 3, 72
  • SolGesch., 4, 351
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Constanz Glutz
Dati biografici ∗︎ 13.1.1825 ✝︎ 29.5.1902