de fr it

Georg JakobMehlem

1766/67 Minfeld (Palatinato), 7.1.1830 Soletta, catt., dal 1798 cittadino elvetico, dal 1804 di Hubersdorf. Figlio di Anton Joseph, procuratore fiscale, e di Katharina Götz. 1) (1794) Margaritha Xaveria Dallmann, figlia di Hieronymus, sagrestano; 2) (1808) Anna Maria Hammer, figlia di Amanz, membro del Gran Consiglio. Fu impiegato presso la ditta commerciale Barthlimé a Soletta (1795). Seguace dei patrioti, divenne agente militare della Camera amministrativa (4.4-9.7.1798). Durante l'Elvetica fu commissario di governo incaricato di organizzare l'approvvigionamento dell'armata franc. d'Elvezia (20.8.1798-28.3.1799), commissario di guerra dell'esercito elvetico (28.3.-2.6.1799) e fornitore di generi alimentari per le truppe franc. (1799-1803). Divenne poi oste presso il Roter Turm a Soletta (1806-30) e proprietario del negozio di coloniali Mehlem & Comp (1817-30).

Riferimenti bibliografici

  • AFS
  • StASO
  • F. von Arx, Bilder aus der Solothurner Geschichte, 2, 1939, 541-559
  • W. Moser, «Der Solothurner Bürgereid-Rodel vom 16. August 1798», in JbSolG, 65, 1992, 164-200
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1766/67 ✝︎ 7.1.1830

Suggerimento di citazione

Fankhauser, Andreas: "Mehlem, Georg Jakob", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.12.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/013441/2007-12-13/, consultato il 30.11.2020.