de fr it

NiklausWyss

3.7.1774 Aetingen, 1.9.1844 Pfyn, rif., di Hessigkofen e, dal 1837, di Pfyn. Figlio di Urs, contadino, e di Anna Büetiger. (1796) Katharina nata W., sua cugina, figlia di Bendicht, contadino e assessore di tribunale. Nel 1790 svolse un soggiorno linguistico di un anno presso un commerciante di bovini a Gorgier, poi lavorò come contadino a Hessigkofen. Fu agente della Repubblica elvetica a Hessigkofen (1798-1803). Rappresentante della minoranza unitaria nella commissione costituente della Dieta cant. (1801), fu autore di un controprogetto rimasto ignorato. Fu membro del Gran Consiglio di Soletta (1803-14) e giudice della Corte d'appello (1805-14). Nel giugno e nel novembre del 1814 fu tra i capi dell'opposizione liberale in occasione dei tentativi falliti di far cadere il governo della Restaurazione. Per questo venne condannato in contumacia dapprima a morte, poi a 20 anni di carcere. Malgrado la grazia nel 1815 si trasferì nel cant. Turgovia, dove nel 1816 acquisì un possedimento a Pfyn.

Riferimenti bibliografici

  • Atti presso StASO
  • A. Emch, «N. Wiss (✝︎ 1844), der Patriot von Hessigkofen», in Der Sonntags-Gast, 1, 1889/1890, nn. 1-18
  • ASHR, 7, 1536-1550
  • SolGesch., 3, 414-418, 565-580
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 3.7.1774 ✝︎ 1.9.1844