de fr it

HeinrichFierz

16.2.1762 Küsnacht (ZH), 9.5.1801 Küsnacht, rif., di Küsnacht. Figlio di Heinrich, agricoltore, commissionario per conto di un setaiolo e tesoriere. (1783) Katharina Bleuler, figlia di Leonhard, tenente. Fu agricoltore e tesoriere. Nel 1795 fu arrestato durante l'affare di Stäfa e bandito per due anni insieme al padre Heinrich (1738-1798), uno dei sei principali imputati, e al fratello Johannes (1763-1840). Eletto nel 1798 al Gran Consiglio elvetico, F. difese lo Stato unitario e chiese l'abolizione delle decime, del censo e dei dazi interni. Commissario governativo nel 1799, fu membro della commissione per l'indennizzo dei patrioti condannati nel 1795.

Riferimenti bibliografici

  • NZZ, 28.6.1861
  • H. Bleuler, «Vorkämpfer der Freiheit: Die Fierz von Küsnacht», in Küsnachter Jahresblätter, 1964, 11-20
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.2.1762 ✝︎ 9.5.1801