de fr it

JuliusFroebel

16.7.1805 Griesheim presso Arnstadt (Turingia), 6.11.1893 Zurigo, rif., cittadino di Hirslanden (oggi com. Zurigo) dal 1838 (rinunciò alla cittadinanza nel 1851). Figlio di Christoph, pastore, e di Christiane Sophie North. Fratello di Theodor (->). Nipote di Friedrich (->). 1) (1838) Kleophea Zeller, figlia di Heinrich, fabbricante di seta, sorella di Heinrich Zeller (1810-1897); 2) (1856) Karolina, figlia di Ludwig von Armansperg, conte. Fu insegnante alla scuola industriale di Zurigo (1833-43), libero docente (1833) e professore straordinario di mineralogia all'Univ. di Zurigo (1836-43). Fu cofondatore e poi responsabile editoriale (1840-47) del Literarisches Comptoir Zürich und Winterthur. Il colpo di Stato zurighese lo fece divenire un democratico radicale. Pubblicando (con lo pseudonimo di Carl Junius) opere vietate dalla Germania prequarantottesca (poesie politiche, scritti dei giovani hegeliani e del primo socialismo), rese il Comptoir la casa editrice più importante per gli esuli ted. e influenzò anche il dibattito democratico e socialista in Svizzera; divieti di pubblicazione a Zurigo e in Germania ne causarono, tuttavia, la rovina commerciale. Negli anni 1848-49 partecipò alle rivoluzioni di Francoforte (fu membro dell'Assemblea nazionale) e di Vienna; dopo l'esilio in America (1849-57) fu scrittore e giornalista in Austria e in Germania. Console del Reich a Smirne e ad Algeri (1873-89), trascorse gli anni dal 1889 al 1893 a Zurigo.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ZBZ
  • NDB, 5, 644-646 (con elenco delle op. e bibl.)
  • Gruner, Arbeiter
  • R. Koch, Demokratie und Staat bei J. Fröbel, 1978
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF