de fr it

GilliMaissenil Vecchio

ca. 1520, menzionato l'ultima volta nel 1573, cattolico, di Sumvitg. Fu vessillifero della Lega Grigia (1548), capitano al servizio della Francia (1553), Landamano della Cadi (1555-57 e 1558-60), presidente della Lega Grigia (1558, 1567 e 1573) e governatore generale della Valtellina (1561-63). Molto stimato come giudice in tutte le tre Leghe, nel 1561 e nel 1565 figurò sulle liste dei beneficiari di pensioni franc. Energico avversario della Riforma nella diocesi di Coira, fu uno dei 14 che apposero il proprio sigillo durante la disputa vescovile del 1569 tra Bartholomäus von Salis e Beatus a Porta. È il capostipite del ramo più antico dei Maissen, tra cui vi furono presidenti della Lega.

Riferimenti bibliografici

  • A. Maissen, «Prominents ord la vischnaunca da Sumvitg», in Annalas, 92, 1979, 29-61, spec. 32-38
  • A. Maissen, Die Landrichter des Grauen Bundes 1424-1799, 1990, 50 sg.
Link
Altri link
e-LIR
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1520 Ultima menzione 1573