de fr it

Johann JakobCastell

1761 Gressoney-Saint-Jean (valle d'Aosta), 18.10.1822 Svitto, catt., di Svitto. Figlio di Johann Jakob, commerciante. 1) (1780) Maria Elisabetha Wickart, di Zugo; 2) (1798) Carolina Reding. Commerciante, banchiere, Consigliere e appaltatore del sale di Svitto, C. rese prospera la casa commerciale fondata dai suoi antenati a Svitto. L'azienda, la cui attività principale era stata fino ad allora la vendita di tessuti, venne trasformata in una ditta di importazioni ed esportazioni specializzata in prodotti alimentari; ebbe strette relazioni commerciali con il convento di Engelberg, acquirente del vino che C. importava, e fornitore del formaggio che C. esportava. Grazie alle operazioni finanziarie legate alla sua attività e a un capitale ragguardevole, C. operò pure quale banchiere privato, gettando le basi della futura banca privata dei fratelli Anton e Theodor Schuler, Cassa di risparmio di Svitto. Josef Anton Schuler (1775-1850), membro del Consiglio, entrò nell'azienda di C. nel 1807 e nel 1811 sposò Barbara, sua figlia. Nell'anno della carestia (1817), C. raccolse grandi consensi organizzando la distribuzione dei viveri nel cant.

Riferimenti bibliografici

  • J. Auf der Maur, Von der Tuchhandlung Castell zur Weinhandlung Schuler, 1996
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1761 ✝︎ 18.10.1822
Classificazione
Economia e mestieri