de fr it

Johann JakobSchäfer

4.10.1749 Seltisberg, 4.5.1823 Liestal, rif., di Seltisberg. Figlio di Hans Jakob, agricoltore, e di Barbara Strub. (1773) Ursula Gysin, figlia di Hans Jakob, fornaio. Dopo un apprendistato di mugnaio a Basilea, seguì una formazione di artigliere nella milizia basilese e compì studi di matematica e fisica da autodidatta. Gestì con successo il mulino lungo l'Orisbach, da cui il soprannome "Orismüller". Portavoce, con Hans Georg Stehlin e Wilhelm Hoch, della pop. rurale durante la rivoluzione basilese e membro dell'Assemblea nazionale elvetica (1798), fece parte della Camera amministrativa (1798-1803) e del Piccolo Consiglio di Basilea (1803-06). Dal 1806 geometra cant. con il titolo di commissario rurale (Landkommissar), si perfezionò nelle opere idrauliche con Hans Conrad Escher e Johann Gottfried Tulla, ingegnere idraulico del Baden, nell'ambito dei lavori di correzione della Linth. In seguito realizzò numerose arginature lungo i fiumi Birsa, Ergolz e Frenke.

Riferimenti bibliografici

  • K. Birkhäuser (a cura di), Personenlexikon des Kantons Basel-Landschaft, 1997, 129
  • M. Rickenbacher, «Die Trigonometrie im Blut», in BHBl, 64, 1999, 133-163
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.10.1749 ✝︎ 4.5.1823