de fr it

AloysJost

21.11.1759 Zizers, 9.3.1827 Zizers, catt., di Zizers. Figlio di Georg Josty e di Eufrasia Andergassen. 1) Maria Josefa Crescentia de Funkner; 2) Catharina Banzer, governante in casa di J. Tenente nella compagnia della Guardia franc. del barone Heinrich von Salis (Zizers), ufficialmente fu anche balivo della signoria di Maienfeld (1789-91), ma in realtà non entrò mai in carica. Nel 1792 fece parte dello Stato maggiore generale dell'esercito rivoluzionario della Francia meridionale. Amministratore della signoria di Reichenau e direttore del convitto del seminario (1793-95), fu poi commerciante a Zizers. Ebbe un ruolo di rilievo nell'assemblea straordinaria dei delegati delle Tre Leghe (1794) e nella Dieta del 1797. Si oppose all'egemonia dei von Salis e sostenne l'emancipazione della Valtellina e, dopo la perdita di quest'ultima, l'adesione dei Grigioni alla Conf. Durante l'occupazione austriaca fuggì per due volte in esilio a Männedorf. Sotto l'Elvetica fu commissario di governo nei cant. di Bellinzona e Lugano (1799). Tra i fondatori dei Patrioti grigionesi, fu il principale esponente dell'ala giacobina.

Riferimenti bibliografici

  • A. Rufer, «A. Jost - ein Bündner Patriot», in Der Freie Rätier, 1959, 297
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.11.1759 ✝︎ 9.3.1827