de fr it

Parpagliola

Moneta d'argento e in seguito di biglione, coniata la prima volta attorno alla metà del XIV sec. in Provenza (in franc. anche parpaillole o double blanc). Da allora in Italia vennero chiamati parpagliole diversi grossi stranieri. Grande importanza assunsero le emissioni dei duchi di Savoia dalla metà del XV sec. Nel XVI-XVIII sec. le parpagliole vennero battute in diverse città it. (tra l'altro a Milano, Genova, Siena, Asti, Casale). In Svizzera parpagliole e in parte anche mezze parpagliole sull'esempio savoiardo furono coniate dalla diocesi di Losanna (1457-1536) e, con il valore di tre quarts, dalla città di Ginevra (1557-1785). Parpagliole sul modello it. furono emesse dalla signoria di Mesolcina dal 1487 al 1518.

Riferimenti bibliografici

  • M. Amandry (a cura di), Dictionnaire de numismatique, 2001, 438 sg.