de fr it

ClémenceRoyer

21.4.1830 Nantes, 6.2.1902 Neuilly-sur-Seine (Ile-de-France), catt., poi libera pensatrice, cittadina franc. Figlia di Augustin-René, ufficiale, e di Joséphine-Gabrielle Audouard. Nubile. Nel 1848 sostenne la causa repubblicana. Nel 1856 si trasferì a Praz-Perey (oggi com. Bourg-en-Lavaux) e poi a Losanna, dove all'Acc. tenne un corso sulla filosofia della natura riservato alle donne (1859). Nel 1862 pubblicò l'opera Théorie de l'impôt ou La dîme sociale, per la quale fu ricompensata dal Consiglio di Stato vodese. Tradusse in franc. L'origine delle specie di Charles Darwin. Conferenziera molto attiva, lasciò la Svizzera nel 1865. Le posizioni di R., pacifista e femminista, oscillarono tra le tesi elitarie del darwinismo sociale e una concezione egualitaria della società. Fu la prima donna insignita della Legion d'onore per lavori scientifici (1900).

Riferimenti bibliografici

  • Dossier ATS presso ACV
  • G. Fraisse, C. Royer, 1985 (rist. 2002)
  • C. Dallera, N. Lamamra, Du salon à l'usine: vingt portraits de femmes, 2003, 75-89
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.4.1830 ✝︎ 6.2.1902