de fr it

HenriTronchin

28.3.1794 Lavigny, 31.5.1865 Bessinge (com. Vandœuvres), rif., di Ginevra e Lavigny. Figlio di Jean-Louis-Robert, avvocato, e di Théodora-Hélène-Elisabeth nata T. Nipote per parte di madre di Charles Richard (->). (1824) Louise-Anne-Emma-Almeria Calandrini, figlia di Jean-Marc detto Nosky, banchiere. Dopo studi di filosofia e lettere all'Acc. di Ginevra (1808), fu capitano d'artiglieria al servizio dei Paesi Bassi, poi tenente colonnello fed. d'artiglieria. Membro della Camera delle tutele (1841-43), fu cofondatore della Soc. evangelica di Ginevra (1831), di cui finanziò la scuola di teol. inaugurata nel 1832. Creò un ospizio per convalescenti nella sua tenuta di Bessinge e aprì agli studiosi l'archivio di fam. Fece costruire la residenza signorile detta Grand Lavigny (1821-23).

Riferimenti bibliografici

  • Livre du Recteur, 6, 72
  • G. Mützenberg, «Louis Gaussen et les débuts de la Société évangélique», in Genève protestante en 1831, 1983, 67-89
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 28.3.1794 ✝︎ 31.5.1865

Suggerimento di citazione

Rizzo, Salomon: "Tronchin, Henri", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.05.2012(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/013860/2012-05-03/, consultato il 19.01.2021.