de fr it

HeinrichFeer

21.12.1492 . Figlio di Heinrich e di Agnes Tammann. 1) Margarete am Werd, abiatica di Ulrich, scoltetto di Sempach; 2) Agnes, figlia di Hans zur Gilgen. Fu membro del Gran Consiglio (dal 1467) e del Piccolo Consiglio (1477-92) di Lucerna, contabile della città (1475-77, 1479-83) e giudice del Consiglio (1483, 1488). Più volte delegato alla Dieta e rappresentante del Consiglio, fu balivo di Merenschwand (1471-72), di Rothenburg (1477-79 e 1491-92), dell'Entlebuch (1481-83) e di Willisau (1487-89). Capitano e banderale. Nel 1488 ottenne i titoli nobiliari da Mattia Corvino, re di Ungheria e di Boemia. L'ascesa in campo economico è legata al diritto di navigazione sulla Reuss, che, ripreso dal padre, gli permise di fondare una ditta di commercio e spedizioni molto redditizia. I privilegi doganali accordati dal duca di Milano favorirono i suoi commerci attraverso il San Gottardo. Nel 1487, con un patrimonio di 9200 fiorini, era il cittadino più ricco di Lucerna.

Riferimenti bibliografici

  • E. Feer, Die Familie Feer in Luzern und im Aargau 1331-1934, 2 voll., 1934-1964
  • J. Kurmann, Die politische Führungsschicht in Luzern 1450-1500, 1976
  • K. Messmer, P. Hoppe, Luzerner Patriziat, 1976