de fr it

HansGolder

22.2.1488 Lucerna, 23.4.1539 Lucerna, catt., di Lucerna. 1) (1506) Katrin Walinger (1515); 2) (1515) Barbara Cloos (1519); 3) (1519) Elsbet Hamer. Fu membro del Grande (1510-21) e del Piccolo Consiglio (1521-39) lucernese, preposto alle costruzioni (1521-24 e 1526-29), scoltetto (1529, 1531, 1534, 1536 e 1538), percettore di una tassa sul vino (Böspfennig, 1515-21) e di un tributo sull'utilizzo privato di terreni pubblici (Burgerzins, 1515-17). Fu balivo di Habsburg (1521-23) e della Valle del Reno (1524-26). Nel 1524 fu maestro (Stubenmeister) della corporazione dei macellai (professione di macellaio incerta). Spesso delegato alla Dieta e alle revisioni dei conti annuali, nel 1529 sottoscrisse la rinuncia dei Conf. alla contea di Neuchâtel. Di posizioni moderate nelle questioni confessionali, nel 1531 fu inviato alla conclusione della pace con Zurigo. Nella guerra di Kappel (1531) fu capitano, ma, secondo le sue stesse dichiarazioni, non vi ebbe un ruolo di primo piano. Fu autore di un'autobiografia dal tono poco personale e di una descrizione delle guerre di Kappel (1538).

Riferimenti bibliografici

  • T. von Liebenau, «Aus Schultheiss Golders Memoiren», in ASG, 3, 1881
  • K. Messmer, P. Hoppe, Luzerner Patriziat, 1976
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF