de fr it

PetermannGoldschmid

probabilmente 14.7.1450 Lucerna, di Lucerna. Fu membro del Grande (1396 o 1402/09-1414) e poi del Piccolo Consiglio di Lucerna (1414-50), tesoriere (1416-19), scoltetto (1440 e probabilmente 1446) e a più riprese amministratore (Ammann) del convento Im Hof di Lucerna. Nella sua carriera politica ricoprì diverse volte la carica di balivo: di Root, Kriens (1415-16), Habsburg (1416-22), Willisau, Ruswil, Entlebuch (1422-23 e 1426-27), Freiamt (1424), Weggis (1427-29), Rothenburg (1429-31), Sempach, Michelsamt (1431-32/33 e 1441-45), Willisau (1439-41), Horw-Kriens e Baden (1449-50). Fu più volte inviato alla Dieta e delegato del Consiglio. Partecipò quale mediatore ai negoziati di pace di Baden (1440) e di Costanza (1446). Fu appaltatore del dazio (1421-23) e cambiavalute ufficiale (1421-22 e 1425-26). Dal 1440 fu maior di Malters, dove acquistò la corte principale (Kellerhof) della città da Petermann Segesser.

Riferimenti bibliografici

  • T. von Liebenau, «Die Schultheissen von Luzern», in Gfr., 35, 1880, 53-182
  • J. Kurmann, Die politische Führungsschicht in Luzern, 1450-1500, 1976