de fr it

HansHalbsuter

ca. 1410 Root, ca. 1480 Lucerna. Al più tardi dal 1431 visse a Lucerna, di cui ottenne la cittadinanza nel 1435. Falegname e commerciante di polvere da sparo, venne menz. nel 1441 e nel 1464 quale membro del Consiglio dei Cento. Rivestì anche le cariche di usciere di tribunale (1449-50) e amministratore della Camera dei signori e dei tiratori (1454). Fu ripetutamente coinvolto in dispute per oltraggio, ciò che nel 1455 gli costò una condanna a due mesi di esilio. Beneficiario di una pensione per Consiglieri indigenti, fu probabilmente il compilatore del Sempacherlied (risalente a non prima della seconda metà del XV sec., poi pubblicato a Zugo nel 1533 da Werner Steiner), noto anche come Halbsuterlied, in cui Winkelried, esplicitamente contrapposto a Petermann von Gundoldingen, venne menz. per la prima volta per nome. La mescolanza di tradizione ed epica eroica riflette la visione popolare della battaglia, che contrasta con la versione delle cronache ufficiali.

Riferimenti bibliografici

  • G. P. Marchal, «Leopold und Winkelried», in Arnold von Winkelried, 1986, 73-111