de fr it

Hans UlrichHeinserlin

29.4.1573, catt., di Lucerna. Katharina Haslach (1579). Menz. come commerciante di vino e di bestiame e finanziere, fece parte del Piccolo Consiglio di Lucerna (1553-73) e fu scoltetto nel 1568. Per favorire la sua elezione, pagò 100 corone al tesoriere Heinrich Bircher e agli scoltetti Niklaus Amlehn e Ludwig Pfyffer (affare Pfyffer-Amlehn). Balivo di Malters (1531-33), fu scoltetto di Willisau (1536-51), balivo dell'Entlebuch (1553-55) e di Willisau (1563-65 e 1567-69). Preposto al sale (1564) e vessillifero (1566-67), H. si impegnò per mettere in pratica le decisioni del Concilio di Trento.

Riferimenti bibliografici

  • K. Messmer, P. Hoppe, Luzerner Patriziat, 1976

Suggerimento di citazione

Egloff, Gregor: "Heinserlin, Hans Ulrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 31.08.2006(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/014144/2006-08-31/, consultato il 02.12.2020.