de fr it

Kaspar vonHertenstein

ca. 1416, 1.1.1486, di Lucerna. Figlio di Ulrich (->). Loysa de Chevron de Vachière, della Savoia. Ricevette un'educazione aristocratica alla corte savoiarda. Fu membro del Gran Consiglio di Lucerna (ca. 1435) e del Piccolo Consiglio (1455), scoltetto (1469, 1475, 1482 e 1484) e balivo di Kriens e Horw (1458-59) e di Beromünster (1461-65). Particolarmente attivo in politica estera, fu inviato 120 volte alla Dieta fed. (dal 1464) e compì per conto del Consiglio ca. 40 missioni (a Milano, in occasione della pace di Waldshut del 1468, in Francia, Austria e Lotaringia). Con Hans Feer fu uno dei capi del partito lucernese favorevole a Milano e alla Francia. Ottenne una pensione a vita dal re di Francia (1475) e una pensione dal duca Sigismondo del Tirolo (1482). Contrariamente al padre, sostenne il predominio dei cant. cittadini su quelli rurali e guidò l'alleanza che i primi strinsero nel 1477 (comborghesia perpetua). Dopo essere stato nominato cavaliere, comandò la retroguardia dei Conf. nella battaglia di Morat (1476). Signore di Buonas e proprietario del sesto maggiore patrimonio del cant. (10'000 lire secondo il ruolo fiscale del 1472), fu uno dei più eminenti politici e capi militari lucernesi all'epoca delle guerre di Borgogna.

Riferimenti bibliografici

  • T. von Liebenau, Hans Holbein der Jüngere. Fresken am Hertenstein-Hause in Luzern, nebst einer Geschichte der Familie Hertenstein, 1888
  • J. Kurmann, Die politische Führungsschicht in Luzern, 1450-1500, 1976
  • K. Messmer, P. Hoppe, Luzerner Patriziat, 1976
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF