de fr it

HenryHoek

17.3.1878 Davos, 20.11.1951 Vaduz, catt., cittadino olandese e ted., dal 1939 di Davos. Figlio di Isaac Hermann Jakob, banchiere, e di Mary Bulkley, cittadina irlandese. 1) M. Kaltenbach; 2) (1920) Elisabeth Harth. Dopo il liceo, dal 1896 studiò geologia a Friburgo in Brisgovia, conseguendo il dottorato nel 1903. Autore di pubblicazioni sulla regione della Plessur, nel 1904-05 compì una spedizione geologica nell'America del sud. Fu un pioniere dello sci sul piano sia teorico sia pratico. Nel 1902 vinse i campionati ted.; inoltre fu il primo a scalare le cime del Finsteraarhorn, del Mönch, del Dammastock, dello Strahlhorn e del Wetterhorn d'inverno e con gli sci. Nel 1908 pubblicò la prima guida sciistica del mondo (Skifahrten im südlichen Schwarzwald), e in seguito manuali sulla pratica di tale disciplina nelle aree di Davos-Parsenn e Lenzerheide nonché guide escursionistiche relative alla regione di Davos, a Zermatt e all'Engadina. Dopo la prima guerra mondiale uscirono numerose altre opere letterarie, liriche e di saggistica, incentrate sullo sport e la montagna, dello "scopritore di Davos come centro sportivo". Nel 1934 si trasferì a Davos, e nel 1949 a Vaduz.

Riferimenti bibliografici

  • M. Pfister, Davoser Persönlichkeiten, 1981, 58 sg.
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.3.1878 ✝︎ 20.11.1951