de fr it

Johann GeorgAmsteinil Vecchio

11.11.1744 Hauptwil, 18.2.1794 Zizers, rif., forse di Wila. Figlio di Hans Jakob, chirurgo di campagna, di Wila. (1775) Hortensia von Salis-Marschlins, sorella di Ulysses. Apprese le prime nozioni di chirurgia presso il padre e completò il suo apprendistato a Zurigo quale primo garzone (1761). Dopo un'ulteriore formazione in anatomia, fisiologia e chirurgia si dedicò allo studio della botanica; dal 1766 al 1769 studiò medicina a Tubinga. Iniziata l'attività di medico nel 1769 a Hauptwil, nel 1771 fu scelto da Ulysses von Salis-Marschlins come medico privato e docente di scienze naturali alla scuola di Marschlins; dopo la chiusura di quest'ultima, esercitò la professione medica a Zizers (1779-94). Nel 1784 si recò a Parigi per compiervi studi di ostetricia; nel 1787 divenne medico alle terme di Pfäfers. Interessato all'economia, nel 1778 fondò la Soc. degli amici dell'agricoltura dei Grigioni; curò inoltre la pubblicazione del settimanale Der Sammler (1779-84). In margine alla disputa sorta per le critiche espresse da Friedrich Schiller nei confronti della situazione che regnava nei Grigioni, A. scrisse un testo apologetico sul suo cant. Autore di numerosi saggi su temi naturalistici, si confrontò con la dottrina del mesmerismo (studio delle virtù terapeutiche del magnetismo), senza tuttavia condividerne i principi. Tipico esponente dell'epoca illuminista, animato da una grande ansia di sapere, fu un convinto sostenitore delle opere di utilità pubblica. Diagnostico preciso e terapeuta di successo, è considerato il più importante medico grigionese dei suoi tempi.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ASGR
  • J. Gartmann, J. G. Amstein (1744-1794), 1956
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.11.1744 ✝︎ 18.2.1794