de fr it

LudwigBinswanger

Ritratto dello psichiatra (1961), amico di Sigmund Freud e dottore honoris causa delle Università di Basilea e di Friburgo in Brisgovia © KEYSTONE/Photopress.
Ritratto dello psichiatra (1961), amico di Sigmund Freud e dottore honoris causa delle Università di Basilea e di Friburgo in Brisgovia © KEYSTONE/Photopress.

13.4.1881 Kreuzlingen, 5.2.1966 Kreuzlingen, rif., di Kreuzlingen. Figlio di Robert (->). (1908) Hertha Buchenberger, figlia di Adolf, ministro delle finanze del Baden. Dopo le scuole superiori a Costanza e Sciaffusa, studiò medicina a Losanna, Zurigo e Heidelberg (1900-06). Assistente alla clinica psichiatrica del Burghölzli a Zurigo (dal 1906), scrisse la tesi di dottorato con Carl Gustav Jung; dal 1907 al 1908 fu assistente di suo zio Otto (->) a Jena. Dal 1908 collaborò con il padre nella casa di cura Bellevue a Kreuzlingen, di cui assunse la direzione nel 1911, trasformandola in una moderna clinica psichiatrica. Nel 1907 strinse una lunga amicizia con Sigmund Freud e iniziò a occuparsi di psicoanalisi. Partendo dal neokantismo, si confrontò intensamente con la filosofia contemporanea (spec. con Edmund Husserl, Martin Heidegger, Wilhelm Szilasi), dedicandosi soprattutto all'analisi esistenziale (Daseinsanalyse).

Riferimenti bibliografici

  • Ausgewählte Werke in vier Bänden, a cura di H.-J. Braun et al., 1992-1994
  • Archivio Binswanger e fondo presso Archivio dell'Univ., Tubinga
  • G. Fichtner (a cura di), Briefwechsel Sigmund Freud, L. Binswanger 1908-1938, 1992 (con bibl. completa)
  • J. Luczak (a cura di), Briefwechsel Paul Häberlin, L. Binswanger 1908-1960, 1997
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.4.1881 ✝︎ 5.2.1966