de fr it

Charles-GaspardDe la Rive

14.3.1770 Ginevra, 18.3.1834 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Jean-Ami, avvocato, e di Jeanne-Elisabeth Sellon. (1801) Marguerite Adélaïde Boissier, figlia di Jean-François. Durante i torbidi politici del 1794 D. venne bandito da Ginevra. Nel 1797 conseguì il dottorato in medicina a Edimburgo. Viaggiò in Inghilterra visitando numerosi ospedali psichiatrici. Medico del manicomio di Ginevra dal 1811, si adoperò per la costruzione di una struttura conforme ai progressi della scienza delle malattie mentali; l'edificio venne realizzato soltanto nel 1838. Fu professore onorario di chimica farmaceutica (1802-19) e di chimica generale all'Acc. (1819-34), e rettore (1823-25). Collaborò con la Bibliothèque britannique, per la quale scrisse articoli sull'elettricità e sulla chimica. Fu membro del Consiglio provvisorio (1813), Consigliere di Stato (1814-18), membro del Consiglio rappresentativo (1814-32) e il primo sindaco di Ginevra (1817-18).

Riferimenti bibliografici

  • I. Benguigui, Trois physiciens genevois et l'Europe savante: les De la Rive (1800-1920), 1991 (con bibl.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF