de fr it

Anton ChristianFonio

27.9.1881 Parma, 4.4.1968 Coira, rif., di Samedan e Sils im Engadin/Segl. Figlio di Giacomo Emilio, agricoltore. Celibe. Studiò medicina a Zurigo, Monaco e Berna, fu assistente di Hermann Sahli e Theodor Kocher e ottenne il dottorato nel 1911. Autore di studi sulla coagulazione del sangue e la conta delle piastrine, dal 1914 al 1944 fu primario di chirurgia dell'ospedale distr. di Langnau im Emmental. Dal 1918 eseguì interventi con trasfusioni di sangue. Compilò alberi genealogici per la cura dell'emofilia, di cui divenne uno specialista di fama intern. Fu libero docente per casi chirurgici speciali (1920) e professore straordinario di chirurgia all'Univ. di Berna (1930). Direttore di un ist. sanitario militare, inventò una tecnica per la conservazione del sangue (1942) e introdusse la trasfusione di sangue nell'esercito (1943). Nel 1951 ottenne il premio Marcel Benoist. Cofondatore della Soc. sviz. di ematologia, dal 1952 diresse il servizio di donazione di sangue dell'ospedale cant. di Coira. Trascorse i suoi ultimi giorni a Sils.

Riferimenti bibliografici

  • M. Meyer-Salzmann, Geschichte der Medizin im Emmental, 1979 (con bibl.)
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.9.1881 ✝︎ 4.4.1968