de fr it

WernerZimmermann

21.6.1893 Lyss, 29.8.1982 Ringgenberg, rif., di Lyss. Figlio di Johann, orologiaio. Eva Gertrud Studler, figlia di Adolf, lattaio. Dopo la scuola magistrale di Hofwil (1909-13) insegnò a Lauterbrunnen (1913-19). Fu lavoratore itinerante in America del nord (1919-20) e compì viaggi attorno al mondo (1929-31, 1949-50, 1953 e 1958). Influenzato da Ernst Schneider, Fritz Schwarz, Silvio Gesell, il Mahatma Gandhi e il pedagogo giapponese Kuniyoshi Obara, con i quali strinse amicizia, svolse un lavoro pionieristico nell'ambito del movimento per una vita sana. Vegetariano e astinente, promotore dell'esperanto e seguace della teoria del "denaro libero" (Freigeld), sostenne l'agricoltura biologica, l'emancipazione femminile e il movimento antinucleare. Fu tra i fondatori dell'Org. naturista sviz. (1927), della colonia salutista Schatzacker (1932, com. Bassersdorf) e della banca WIR Wirtschaftsring-Genossenschaft (1934). Ebbero vasta eco la sua principale opera pedagogica Lichtwärts (1922) e la biografia di Gandhi (1948). Fu insignito del dottorato h.c. dell'Univ. di Toronto (1945) e del titolo di professore h.c. dell'Univ. Tamagawa di Tokio (1953) .

Riferimenti bibliografici

  • Ich bin, 1945
  • Bis der Krug bricht: Atomkraft - Segen oder Fluch?, 1972
  • NZZ, 12/13.12.1998
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.6.1893 ✝︎ 29.8.1982

Suggerimento di citazione

Zürcher, Christoph: "Zimmermann, Werner", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/014422/2014-02-26/, consultato il 05.12.2020.