de fr it

AbrahamJoly

11.7.1748 Ginevra, 15.6.1812 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Antoine, orologiaio e commissario (delegato) dei bourgeois presso i plenipotenziari delle potenze mediatrici nel 1766, e di Marguerite Delor. 1) (1774) Louise Duval, figlia di Jean; 2) (1776) Catherine-Elisabeth Patron, figlia di Gédéon. Studiò medicina a Orange e Montpellier, conseguendo il dottorato nel 1771. Medico abilitato a Ginevra nel 1774, divenne membro di direzione (1780) e amministratore (1787) dell'ospedale generale, al quale dedicò tutte le sue energie. Secondo la tradizione, fece abolire la pratica di incatenare i malati di mente, rivelandosi così un precursore di Philippe Pinel, medico alla Salpêtrière di Parigi. A seguito dei suoi dissapori con il governo rivoluzionario del 1792, interruppe la sua attività, riprendendola nel 1798. Pres. della direzione dell'ospedale generale dal 1800 al 1812, trascorse gli ultimi anni redigendo le sue memorie e indagini statistiche. Alla morte era pres. del Consiglio generale del Dip. del Lemano.

Riferimenti bibliografici

  • Livre du Recteur, 4, 160
  • W. Zurbuchen, «Une grande figure oubliée», in Sauver l'âme, nourrir le corps, a cura di B. Lescaze, 1985, 327-331
  • M. Louis-Courvoisier, Soigner et consoler, 2000, 128-132
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.7.1748 ✝︎ 15.6.1812