de fr it

LudwigSchürpf

23.6.1623 Lucerna, catt., di Lucerna. Figlio di Beat e di Elsbeth Dulliker. Cavaliere. Anastasia Tschudin. Commerciante di vini e beneficiario di rendite, fece parte del Grande (dal 1578 ) e del Piccolo (dal 1583) Consiglio di Lucerna e dopo il 1600 fu 12 volte scoltetto. Fu cancelliere del Consiglio (1578-82), balivo di Ruswil (1583-85), del Michelsamt (1589-91 e 1593-95), di Rothenburg (1597-99), Knutwil (1600-05) e Merenschwand (1600 ca.). Fu inoltre Consigliere del vescovo di Basilea (1601), preposto all'arsenale, alfiere, capitano della città, giudice del Consiglio e inviato a Roma, Parigi e Milano. Fece parte della corporazione dello Zafferano. Ultimo discendente della sua fam., dal 1621 ebbe in feudo i diritti di patronato dei von Lütishofen.

Riferimenti bibliografici

  • K. Messmer, P. Hoppe, Luzerner Patriziat, 1976
Link

Suggerimento di citazione

Quadri, Peter: "Schürpf, Ludwig", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.08.2011(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/014497/2011-08-22/, consultato il 27.09.2021.