de fr it

LuxWyss

ca. 1662 (Lukas) Meienberg (oggi com. Sins), 22.10.1712 Lucerna, catt. Durante la seconda guerra di Villmergen fu tra i leader radicali dell'insurrezione contadina lucernese (1712). Mugnaio a Eschenbach (LU), cedette in feudo lo sfruttamento del mulino cittadino a Lucerna. Nel 1702 risultava essere il più ricco contribuente del suo villaggio. Con Hans Hildebrand, propagandò fra i Corpi franchi zughesi la lotta per un mondo senza signori e per l'abolizione di rendite fondiarie e tributi feudali, spec. di quelli detenuti da istituzioni ecclesiastiche. Capo della delegazione dei contadini in rivolta, portò alle truppe della Svizzera centrale a Sankt Wolfgang (ZG) la garanzia scritta che i contadini lucernesi si sarebbero schierati con le truppe dei cant. rurali. In seguito al fallimento della rivolta, fu decapitato, la sua testa venne esposta al ludibrio e la sua eredità decurtata.

Riferimenti bibliografici

  • StALU
  • S. Grüter, Geschichte des Kantons Luzern im 16. und 17. Jahrhundert, 1945
  • M. Merki-Vollenwyder, Unruhige Untertanen, 1995
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1662 ✝︎ 22.10.1712