de fr it

Hans WolfgangMaier

26.7.1882 Francoforte sul Meno, 25.3.1945 Zurigo, rif., cittadino ted., dal 1900 di Zurigo. Figlio di Gustav. 1) (1906) Leonie Laissle; 2) (1919) Elena Martha Schaufele. Dopo la maturità a Zurigo, studiò medicina a Zurigo, Vienna e Strasburgo. Assistente e capoclinica nella clinica psichiatrica Burghölzli a Zurigo (1905-27), fondò e diresse il policlinico psichiatrico e il reparto di psichiatria infantile Stephansburg. Dal 1927 al 1941 fu professore ordinario di psichiatria all'Univ. di Zurigo e direttore della clinica psichiatrica Burghölzli. Si dimise dopo la scoperta della sua relazione con una paziente e la promozione di una campagna contro la sua persona. Collaborò alla redazione del Codice penale sviz. del 1942 e fu autore di numerosi testi determinanti per la psichiatria sociale e forense, come pure per la psichiatria e l'esercito (attività di perito). Soprattutto nei suoi scritti difese le posizioni eugeniche diffuse all'epoca.

Riferimenti bibliografici

  • C. Arnold, Der Psychiater H. W. Maier (1882-1945), 1992 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.7.1882 ✝︎ 25.3.1945