de fr it

JakobMoleschott

9.8.1822 's-Hertogenbosch (Paesi Bassi), 20.5.1893 Roma, prot., cittadino olandese. Figlio di Johannes Franciscus Gabriel, medico a Leida, e di Maria Antonia van der Monde. (1849) Sophie Strecker, figlia di Georg, grossista di vino, di Magonza. Dal 1842 al 1845 studiò medicina e conseguì il dottorato a Heidelberg, dove fu libero docente di fisiologia (1847-54). Professore di fisiologia a Zurigo (1856-61), Torino (1861-79) e Roma (dal 1879), fu un importante esponente del materialismo scientifico. A Zurigo promosse ricerche sperimentali sulla regolazione cardiaca e sulle alterazioni ematiche dovute a malattie, che tra l'altro provocarono la reazione degli oppositori alla sperimentazione animale. Nel 1883 in occasione del giubileo dell'Univ. di Zurigo tenne un discorso che ebbe una notevole eco.

Riferimenti bibliografici

  • Der Kreislauf des Lebens, 1852 (18875)
  • Für meine Freunde, 1894, spec. 275-316 (autobiografia pubblicata postuma)
  • DSB, 9, 456 sg.
  • U. Hagelhans, J. Moleschott als Physiologe, 1985
  • NDB, 17, 723-725
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.8.1822 ✝︎ 20.5.1893

Suggerimento di citazione

Steinke, Hubert: "Moleschott, Jakob", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.08.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/014555/2007-08-24/, consultato il 25.11.2020.