de fr it

ErnstPflüger

1.7.1846 Büren an der Aare, 30.9.1903 Berna, rif., di La Neuveville, dal 1893 di Berna. Figlio di Johann, insegnante di scuola secondaria, e di Emilie Aberegg. (1871) Berta Pfister, di Sciaffusa. Conseguì il dottorato in medicina all'Univ. di Berna (1870), dove si specializzò in oftalmologia e in seguito compì un viaggio di studio a Utrecht, Londra e Vienna. Oculista e otoiatra a Lucerna (1871-76), fu poi professore straordinario (1876) e ordinario (dal 1879 alla sua morte) di oftalmologia a Berna. Si batté per la costruzione di una nuova clinica oftalmologica, che però venne realizzata solo dopo la sua morte. Tentò di curare con interventi chirurgici la miopia acuta (tra l'altro errori di rifrazione dell'occhio). Diede un importante contributo alla diagnostica oftalmologica grazie all'invenzione di un proprio oftalmoscopio a rifrazione, all'introduzione di test visivi per determinare l'acuità visiva e all'impiego di apposite tavole per diagnosticare il daltonismo (1880). Fu autore di oltre 100 pubblicazioni.

Riferimenti bibliografici

  • A. Siegrist (a cura di), Festschrift zur Eröffnung der neuen Universitäts-Augenklinik in Bern, parte 1, 1910 (con bibl.)
  • H. Buess, «E. Pflüger», in Schweizerische medizinische Wochenschrift, 76, 1946, 646
  • NDB, 20, 356 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.7.1846 ✝︎ 30.9.1903