de fr it

ThéodoreTurquet de Mayerne

28.9.1573 Ginevra, 22.3.1655 Chelsea (Londra), prot. Figlio di Louis, rifugiato per fede di Lione, storico, e di Louise Le Maçon. Figlioccio di Teodoro di Beza. 1) Margaretha Elburg van den Boetzelaer van Asperen; 2) (1630) Isabella Joachimi. Studiò a Ginevra, all'Univ. di Heidelberg (1588-91) e alla facoltà di medicina di Montpellier (1592-97), dove conseguì il titolo di dottore. Influenzato da Joseph Du Chesne, adottò i principi della medicina chimica. Nel 1598 fu nominato medico personale del re di Francia Enrico IV, poi accompagnò il duca Henri de Rohan in un viaggio attraverso l'Europa (1599-1601). Nel dibattito tra i discepoli di Paracelso e i difensori della tradizione secondo Galeno, si schierò con i primi, ciò che indusse la facoltà di medicina di Parigi a vietare ai suoi membri di consultarsi con lui. Dopo un primo soggiorno in Inghilterra (1606), su richiesta di re Giacomo I si stabilì definitivamente a Londra (1611). Eletto nel collegio reale dei medici, divenne medico di corte (1616). Si dedicò a esperimenti di chimica, arricchì la farmacologia con diverse scoperte e raccolse da artigiani e artisti, tra cui Peter Paul Rubens, informazioni sulle loro tecniche. Mantenne legami con Ginevra, di cui si riteneva l'ambasciatore ufficioso, e nel 1621 acquisì la baronia di Aubonne. Considerato un innovatore in Inghilterra, tenne un diario delle visite mediche (1603-53, ca. 20 volumi manoscritti). Fu nominato cavaliere nel 1624.

Riferimenti bibliografici

  • «Lettres de T. Turquet de Mayerne au Petit Conseil de Genève», in Mémoires et documents publiés par la Société d'histoire et d'archéologie de Genève, 15, 1865, 182-212
  • B. Nance, Turquet de Mayerne as Baroque Physician, 2001
  • H. R. Trevor-Roper, Europe's Physician, 2006
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.9.1573 ✝︎ 22.3.1655