de fr it

FriedaAlbiez

23.1.1876 Basilea, 23.6.1922 Basilea, catt., cittadina ted., dal 1911 di Basilea. Figlia di Joseph, meccanico, e di Maria Anna Turgi. Nubile. Frequentò la scuola catt. di Basilea. A causa della prematura morte del padre iniziò un apprendistato di stiratrice, lavorando poi presso diverse fam. della città. Una grave malattia le precluse in gioventù l'ingresso in una congregazione religiosa franc. Verso il 1900 aprì una lavanderia. Nel 1910 fondò una comunità di penitenti e nel 1913 acquisì una proprietà che adibì a ist. "per ragazze traviate e moralmente minacciate", la Casa S. Caterina, con laboratori di apprendimento. In seguito diede vita a una comunità di religiose, l'opera di S. Caterina, ancora oggi attiva in tutta la Svizzera. A. fu una delle personalità maggiormente impegnate in campo caritativo e sociale, soprattutto nell'assistenza alle donne, in seno alla diaspora catt. di Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • B. Mumenthaler-von Blarer, F. Albiez und ihr Werk, 1963
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 23.1.1876 ✝︎ 23.6.1922