de fr it

Gabriel GustavValentin

8.7.1810 Breslavia, 24.5.1883 Berna, isr., originario della Slesia, dal 1850 di Miécourt. Figlio di Abraham, orafo e commerciante di argento, e di Caroline Bloch. Henriette Samosch. Studiò medicina a Breslavia, conseguendo il dottorato (1831). Fu professore ordinario di fisiologia e anatomia comparata all'Univ. di Berna (1836-82; decano 1843-47 e 1861-65). Allievo di Johannes Evangelista Purkinje, pubblicò rilevanti scoperte nel campo dell'anatomia microscopica (nel 1834 sull'epitelio ciliato) e studi che contribuirono a porre le basi della biologia cellulare. Primo professore ordinario ebreo a insegnare in un'Univ. di lingua ted., fu autore di oltre 200 contributi sull'anatomia, sulla fisiologia e sull'evoluzione (citologia, istologia ed embriologia) e di diversi libri (Lehrbuch der Physiologie des Menschen, 1844; Grundriss der Physiologie, 1845).

Riferimenti bibliografici

  • E. Hintzsche, G. G. Valentin, 1953
  • DSB, 13, 555-558
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.7.1810 ✝︎ 24.5.1883