de fr it

AlfredVogt

31.10.1879 Burg (AG), 10.12.1943 Oberägeri, rif., di Menziken, dal 1912 di Aarau. Figlio di Jakob, insegnante elementare, e di Elise Koch. (1906) Maria Bossart, figlia di Johann. Studiò medicina alle Univ. di Zurigo e Basilea (dal 1899), superando l'esame di Stato (1904) e conseguendo il dottorato a Basilea (1905), poi si specializzò in oftalmologia a Basilea e Torino. Titolare di un proprio studio oculistico ad Aarau (dal 1906), diresse nel contempo il reparto oftalmologico dell'ospedale cant. di Aarau (1909-17). Fu professore ordinario di oftalmologia e direttore della clinica oculistica univ. a Basilea (1918-23), poi direttore della clinica oculistica di Zurigo (1923-43), che sotto la sua direzione assurse a notorietà intern. Migliorò la diagnostica tramite la microscopia in vivo con lampada a fessura e l'esame del fondo oculare con luce aneritra; svolse inoltre ricerche sull'ereditarietà di patologie oftalmiche come cataratta o miopia. Nel 1938 istituì, con l'aiuto della moglie, la Fondazione Alfred Vogt per la promozione dell'oftalmologia.

Riferimenti bibliografici

  • Lehrbuch und Atlas der Spaltlampenmikroskopie, 3 voll., 1930-1942 (inglese 1978-81)
  • E. Bider, A. Vogt in Basel 1918-1923, 1964
  • H.-M. Niederer, A. Vogt (1879-1943): seine Zürcher Jahre 1923-1943, 1989 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 31.10.1879 ✝︎ 10.12.1943