de fr it

JohannesWildberger

8.1.1815 Neunkirch, 30.11.1879 Merano (Alto Adige), rif., di Neunkirch, dal 1838 cittadino di Bamberga (Baviera). Figlio di Hans Jakob, maestro fornaio, e di Augusta Uehlinger. Louise Carolina Elisabeth Hammon, figlia di Georg Christoph, coltellinaio di Norimberga. Dopo un apprendistato di coltellinaio a Tuttlingen (Württemberg, 1831-34), intraprese una formazione itinerante in Svizzera e Germania meridionale (1834-37). Coltellinaio e fabbricante di strumenti chirurgici a Bamberga (1838), dal 1840 si specializzò negli apparecchi ortopedici. Dal 1849 al 1871 diresse a Bamberga, con il sostegno di medici, un ist. ortopedico per il trattamento conservativo di giovani pazienti affetti da scoliosi, piede varo e lussazione congenita dell'anca. Fu autore di diverse pubblicazioni sui suoi metodi diagnostici e terapeutici. Nel 1871 trasferì l'ist. nel castello di Jägersburg (Alta Franconia), per poi chiuderlo nel 1875; in seguito gestì una fabbrica di legname e cartone catramato nella foresta bavarese. Membro dell'Acc. ted. di scienze naturali Leopoldina, fu insignito del dottorato h.c. in medicina dell'Univ. di Jena (1856) e di altre onorificenze.

Riferimenti bibliografici

  • G. Grosch, J. Wildberger (1815-1879), ein Schweizer Messerschmied und Wegbereiter der Orthopädie, 1969
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 8.1.1815 ✝︎ 30.11.1879