de fr it

LudwigWille

30.3.1834 Buchdorf (Baviera), 6.12.1912 Basilea, vecchio-catt., cittadino ted., dal 1887 cittadino onorario di Basilea. 1) Emilie von Melzel; 2) Auguste Seiler. Studiò medicina a Monaco di Baviera ed Erlangen, superando l'esame di Stato (1858). Fu medico assistente a Monaco (1860) e Göppingen (dal 1863), direttore dei manicomi di Münsterlingen (1864), Rheinau (1867) e Sankt Urban (1873) e capoclinica della sezione psichiatrica dell'ospedale cittadino di Basilea (1875). Fu il primo direttore della clinica psichiatrica Friedmatt a Basilea, edificata con il sistema dei padiglioni (1886). La sua visione e le sue opere si orientarono al principio di Wilhelm Griesinger, secondo cui "le malattie mentali sono malattie del cervello". Si occupò della relazione tra malattie fisiche e disturbi psichici e sostenne l'idea che la psicosi fosse legata solo marginalmente all'affezione fisica. Fautore del metodo inglese del No Restraint, che prevede la totale rinuncia a misure coercitive meccaniche nella cura di malati psichici, fu tra i primi a introdurlo in Svizzera.

Riferimenti bibliografici

  • C. Meyer, L. Wille, 1973
  • T. Haenel, Zur Geschichte der Psychiatrie, 1982
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.3.1834 ✝︎ 6.12.1912