de fr it

TheodorZwinger

2.8.1533 Basilea, 10.3.1588 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Leonhard, pellicciaio, e di Christiana Herbst. Abiatico di Herbst. Nipote di Giovanni Oporino. (1561) Valeria Rüdin, ricca vedova di Lukas Iselin, commerciante. Prese lezioni private dal patrigno, l'umanista ed enciclopedista Conradus Lycosthenes. All'insaputa della fam. partì per Lione dove lavorò in una tipografia (1548-51) per pagarsi la formazione. Studiò filosofia con Pietro Ramo a Parigi (1551) e medicina a Padova (1553-54), dove conseguì il titolo di dottore (1559). Attivo in seguito come medico a Basilea, divenne professore di greco (1565), etica (1571) e medicina teorica (1580). Con Z., Felix Platter e Caspar Bauhin, la facoltà di medicina conobbe un primo periodo di fioritura. Figura centrale non solo della vita erudita basilese, gli scritti e l'ampia corrispondenza di Z. ebbero un'eco a livello europeo. Sollecitò uno studio più approfondito degli scritti di Ippocrate, che elogiò per l'importanza attribuita all'esperienza diretta. Sottolineò questo aspetto anche nelle opere di Paracelso, di cui difese i metodi, che presentò durante i suoi corsi di fisiologia, pubblicati dal figlio Jakob nel 1610. Acquisì notorietà spec. come autore del Theatrum vitae humanae (1565, terza edizione nel 1586), una delle più complete e più lette opere enciclopediche dell'età moderna, focalizzata sulle capacità conoscitive dell'essere umano. In essa ogni elemento chimico è collocato in un sistema strutturato con precisione e in numerose tabelle riassuntive. Z. difese strenuamente la tolleranza religiosa e fu uno dei principali esponenti del tardo Umanesimo del Reno superiore.

Riferimenti bibliografici

  • Corrispondenza presso UBB
  • J. Karcher, T. Zwinger und seine Zeitgenossen, 1956
  • C. Gilly, «Zwischen Erfahrung und Spekulation», in BZGA, 77, 1977, 57-137; 79, 1979, 125-233
  • Theophrast und Galen - Celsus und Paracelsus, cat. mostra Basilea, 5 voll., 2005
  • H. Zedelmaier, «Navigieren im Textuniversum», in metaphorik.de, 14, 2008, 113-135
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Steinke, Hubert: "Zwinger, Theodor", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.03.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/014707/2014-03-03/, consultato il 30.10.2020.