de fr it

JohannesGerster

tra il 5.8 e il 12.8.1531, di Kaufbeuren (Algovia). Figlio di Conrad, amministratore a Ehrenberg (Sassonia), cittadino di Kaufbeuren, giudice dell'Impero. Barbara Guldinknopf, figlia di Heinrich, Consigliere. Immatricolato nel 1475 all'Univ. di Basilea, fu sostituto del cancelliere di Basilea (1482-88), con il compito di riorganizzare l'archivio della città, segr. del tribunale dello scoltetto (1488-1502) e cancelliere (1502-23). Nel 1510 fece parte della delegazione conf. presso papa Giulio II. Offrì alla chiesa parrocchiale di S. Martino a Basilea la Madonna di Soletta, dipinta da Hans Holbein il Giovane nel 1522, scomparsa nel 1528 prima dei moti iconoclastici di Basilea e rinvenuta nel 1864 a Grenchen.

Riferimenti bibliografici

  • R. Wackernagel (a cura di), Repertorium des Staatsarchivs zu Basel, 1905
  • P.-J. Schuler, Notare Südwestdeutschlands, 1987, 405
  • O. Bätschmann, Hans Holbein d.J., 2010, 27 sg.
Scheda informativa
Dati biografici ✝︎ tra il 5.8 e il 12.8.1531