de fr it

WilhelmVischer

4.8.1833 Basilea, 30.3.1886 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Wilhelm (->). (1859) Katharina Sophie Heussler, figlia di Daniel, fabbricante di nastri di seta. Studiò teol. a Basilea e Bonn e storia a Berlino e Basilea, conseguendo il dottorato a Basilea (1856). Libero docente a Basilea e insegnante al liceo umanistico (Pädagogium, 1857), fu libero docente all'Univ. di Gottinga (1862-66), capo bibliotecario della biblioteca univ. di Basilea (1866-71) e professore straordinario (1867) e ordinario (1874) di storia sviz. Deputato conservatore al Gran Consiglio di Basilea Città (1874-86), fu tra i cofondatori dell'Eidgenössischer Verein (1875, pres. 1885-86) e coeditore della Allgemeine Schweizer Zeitung. Fu attivo in seno al Consiglio ecclesiastico e al sinodo (1874-83), ma si ritirò dalla politica ecclesiastica in seguito all'abbandono dell'obbligo della professione di fede. Pubblicò fra l'altro l'Urkundenbuch der Stadt Basel (primo volume, 1890) e le Basler Chroniken (volumi 1-3, 1872-87) e fece parte del comitato della Soc. di storia e degli antiquari di Basilea e della Soc. generale sviz. di storia. Nel 1876 fu insignito del dottorato h.c. in diritto dell'Univ. di Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • ASG, n.s., 18, 1887, fasc. 4, 84 sg. (elenco delle op.)
  • D. Roth, Die Politik der Liberal-Konservativen in Basel, 1875-1914, 1988
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.8.1833 ✝︎ 30.3.1886