de fr it

OttoZellweger

5.2.1858 Parigi, 15.3.1933 Basilea, rif., di Trogen. Figlio di Ulrich (->) e di Cécile Ryhiner. (1883) Lily Steiger (->). Cognato di Ernst Steiger-Züst e di Jakob Steiger. Studiò teol. a Basilea e Lipsia (1876-81). Fu pastore a Reute (AR), poi della comunità minoritaria positiva rif. a Heiden, motivo per cui venne escluso dal sinodo appenzellese. Fu caporedattore dell'Appenzeller Sonntagsblatt (1884-1931) e dell'Allgemeine Schweizer Zeitung (1894-1902), direttore delle Basler Nachrichten quale amministratore delegato della tipografia Basler Berichthaus AG (1902-24) e membro del consiglio di amministrazione dell'ATS. Fece parte del Gran Consiglio basilese (1897-1914). Nel 1902 promosse l'acquisto delle Basler Nachrichten e la loro fusione con l'Allgemeine Schweizer Zeitung. Sotto la sua direzione le Basler Nachrichten divennero un quotidiano di orientamento liberal-conservatore apprezzato a livello sviz. Sostenitore di Christoph Blumhardt, anche dopo il 1894 fu attivo regolarmente come predicatore invitato.

Riferimenti bibliografici

  • Basler Nachrichten, 5.2.1928; 15.3.1933
  • Appenzeller Zeitung, 16.3.1933
  • Blaser, Bibl.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.2.1858 ✝︎ 15.3.1933

Suggerimento di citazione

Fuchs, Thomas: "Zellweger, Otto", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/014822/2014-02-07/, consultato il 27.10.2020.